0
copertina-evento-copia-for

ROMANIA Gente, Luoghi e Costumi – Mostra fotografica a cura di Dorin Mihai e Sorin Onisor

Sala Rosa Agorà in collaborazione con l’Associazione Culturale Alter.NATIVA organizza un doppio evento inserito nella Rassegna artistica “Obiettivo 7 mm”. Dopo Firenze, il progetto fotografico ROMANIA-GENTE, LUOGHI E COSTUMI fa tappa a Siena preso Sala Rosa dell’Università di Siena. I fotografi Sorin Onisor e Dorin Mihai si propongono di raccontare con le loro immagini una realtà lontana da quello che si pensa ad essere la Romania e i suoi villaggi rurali. La mostra permette di scoprire un Paese che conosciamo solo per cronaca e che si rivela affascinante e antico. I volti delle persone, gli antichi mestieri legati all’agricoltura, le tradizioni del mondo rurale sono i protagonisti indiscussi della mostra. Si tratta di un’occasione che mette in luce le varie anime della Romania attraverso l’arte della fotografia. I colori accesi, la campagna e la semplicità sono dei punti di riferimento importanti che aiutano a capire la storia e la comunità rumena.

Nel ambito del vernissage della mostra fotografica sarà presentato il libro “Raffaello Romanelli, il Cellini del Novecento”di Paolo di Anna.

Paolo de Anna (Firenze, 1950), laureato in giurisprudenza, è un giornalista professionista che ha lavorato a lungo nelle televisioni e nei quotidiani, cronista e redattore di politica, attualità e cultura per 28 anni nel quotidiano “La Nazione”.
Appassionato delle storie e dei personaggi della sua città, ha scritto “Novecento di bronzo” sui segreti delle statue della fonderia Vignali. Con Lidia del Duca ha pubblicato “Le guerre del Paradiso”sulla vita del suo nonno, Bruno Bearzi, il restauratore delle Porte del Battistero e dei maggiori bronzi del Rinascimento.

Interverrà:
Giuliano Catoni, già ordinario di Archivistica nell’Università di Siena, ha pubblicato gli inventari di molti archivi e ha curato varie edizioni di fonti. Autore di saggi di storia medievale e moderna, dedica la sua ricerca e i suoi studi alle vicende senesi.

La mostra rimane aperta fino al 30 novembre e può essere visitata negli orari:
Lunedi 8:30 – 19:30
Martedi 8:30 – 22:00
Mercoledi 8:30 – 22:00
Giovedi 8:30 – 19:30
Venerdi 8:30 – 19:30
Sabato 8:30 – 19:00
Domenica 14:00 – 19:00

Entrata libera.

Dorin

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *